Rifugio Levi Molinari | il nuovo sito web

Vai al sito del Rifugio Levi Molinari

E’ on line il nuovo sito web del Rifugio Levi Molinari, potete visitarlo all’indirizzo www.rifugiolevimolinari.it
Alcune parti sono ancora work in progress ma diventerà lo strumento di comunicazione di Tiziana e Marco (gestori dal 2001) per raggiungere tempestivamente il pubblico interessato alle iniziative e agli eventi proposti qui, a 1800 metri, in questa conca stupenda.
Il nuovo sito descrive inoltre molte escursioni e trekking possibili utilizzando come base questa struttura raggiungibile in meno di 10 minuti a piedi dal parcheggio.
Per il popolo del bouldering ricordiamo che il Rifugio Levi è anche una zona di massi, valorizzata da Maurizio Puato, che ha visto nascere, a partire dal 2003, i primi raduni di arrampicata.

Qui di seguito riportiamo alcuni link inerenti il raduno bouldering del 2007:

Piantina sassi in formato pdf »
I sassi del raduno del 2007 »
Il report del raduno 2007 “100% naturale | 100% artificiale” »

Immagini del Palio di San Giovanni 2011 a Torino

Clicca sull’immagine o sul link qui sotto per vedere una breve photogallery del Palio di San Giovanni del 24 giugno a Torino.

Photogallery »

Richiamo per sostituzione del GRIGRI 2

A titolo precauzionale, Petzl ha deciso di intraprendere le seguenti azioni:

- richiamare tutti i GRIGRI 2, le cui prime 5 cifre del numero di serie sono comprese tra 10326 e 11136, e sostituirli con un prodotto nuovo e modificato

- aumentare la resistenza meccanica su tutti i GRIGRI 2 a partire dal numero di serie 11137

Puoi effettuare la sostituzione (senza alcune spesa di spedizione) in uno dei seguenti modi:
- scrivendo a grigri2@petzl.it
- telefonando a Petzl Italia +39 011 2732500
- nei negozi Bshop di Torino e Boves

Se sei in possesso di un GRIGRI 2, codici D14 2O, D14 2G, D14 2B, le cui prime 5 cifre del numero di serie sono comprese tra 10326 e 11136, e preferisci ricevere direttamente a casa tua il GRIGRI 2 ultima versione scrivi a grigri2@petzl.it indicando il tuo indirizzo postale per procedere alla sostituzione.

GRIGRI2 - numero di serie

In alcuni rarissimi casi di utilizzo del GRIGRI 2, una forza eccessiva sulla maniglia può provocare un danneggiamento interno con la possibile conseguenza di un suo bloccaggio in posizione aperta.

Questo danneggiamento annulla il funzionamento del sistema frenante assistito del GRIGRI 2.
Il GRIGRI 2 danneggiato funziona quindi come un classico apparecchio di assicurazione (es.: huit),
Con un GRIGRI 2, la cui maniglia rimane bloccata in posizione aperta, il mancato controllo della corda lato frenante aumenta il rischio di una discesa non controllata. Non utilizzare più un GRIGRI 2 la cui maniglia è stata danneggiata. 
È importante notare che tenere la corda lato frenante è indispensabile per
il corretto utilizzo del GRIGRI 2 (vedi nota informativa del GRIGRI 2 pdf 2.5 Mo).

In data 20/06/2011, 7 prodotti danneggiati sono stati rispediti a Petzl e attualmente non si è a conoscenza di incidenti causati da una maniglia danneggiata di GRIGRI 2.

Per imparare ad utilizzare al meglio il GRIGRI2 Petzl ha preparato il GRIGRI Experience, 21 pagine per saperne veramente di più…

Clicca e scopri GRIGRI Experience

Per maggiori informazioni visita la pagina www.petzl.com/it/outdoor/richiamo-grigri-2 e la nota informativa sul GriGri 2

Street Boulder Omegna | photogallery

Guarda la photogallery...

Grande successo per la tappa Street Boulder di sabato 11 giugno dove 150 climber iscritti hanno dato spettacolo su 80 blocchi lungo le strade di Omegna. Le 100 magliette programmate per OSB sono andate a ruba e i 10 euro del prezzo di vendita hanno aiutato l’associazione ADMO.

Per maggiori informazioni leggi la cronaca sul sito dell’Associazione Linea Verticale, promotrice dell’evento.

Guarda la photogallery di Paolo Bardella »

Boulder Bar Crazy Triathlon, venerdì 17 giugno

Venerdì 17 giugno a partire dalle 19.30 si gioca con il BOULDERBAR CRAZY TRIATHLON, la gara più pazza ad autocertificazione in cui si compete su boulder, circuiti, calciobalilla e… birra. Se non piove ci sarà anche la prova speciale slackline.

_________________________________________

In breve il programma:

h. 19.30 inizio iscrizioni

h. 20.00 inizio gara (puntuale)

h. 22.30 FINALISSIMA!

a seguire aperitivo ed estrazione premi.

_________________________________________

costo iscrizione 12 euro comprensivo di 1 birra media e aperitivo.

Sono gradite le preiscrizioni via e-mail a boulderbar@hotmail.com

Vi ricordiamo che il Boulder Bar si trova a Torino in via Reiss Romoli 122/10.

Bside Climbing School | giovani promesse

Immagini GPS

Si è conclusa la stagione agonistica 2010 - 2011, che ha visto il Gruppo Sportivo del B-side partecipare, lottare, giocare, piangere, ridere e cantare!!

La fase regionale verrà sicuramente ricordata come quella del 2011, quella dell’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia, in cui  al momento delle premiazioni della gara al Posto di Blocco di Boves, tutti i partecipanti hanno cantato in modo spontaneo e coinvolgente l’inno di Mameli, roba da far venire la pelle d’oca!!

Ma veniamo ai fatti, dopo le prove di Macroregione, in cui i nostri ragazzi sono stati protagonisti a Valtournenche e Viù con la difficoltà, Verres e Boves con il boulder e Milano con la speed ed un’ultima selezione con i Play Off di Torino, abbiamo partecipato con una folta squadra ai Campionati Italiani, che si sono svolti a Sesto Pusteria per le categorie U10-U12-U14 e a Verona per le categorie U 16-U18-U20.

« Venerdì 20 maggio, ore 12:30, pronti via, si parte per Sesto Pusteria dove si svolgerà il Campionato Italiano U14.
In macchina ci sono Matilda, Leo, le rispettive mamme ed io, tutti impazienti di arrivare ai piedi delle Dolomiti. Durante il viaggio facciamo pronostici sui risultati delle gare, previsioni meteo, mangiamo schifezze e sbagliamo anche strada. E sì, perché quando è il mio turno alla guida, la mamma di Mati inizia a ubriacarmi con proposte futuristiche di modifica dei regolamenti ...cicco l’uscita e ci troviamo a Vipiteno. Intorno alle 19 arriviamo finalmente a Sesto e prendiamo posto nelle camere d’albergo. Un’oretta dopo ci raggiungono tutti gli altri Bsiders: Vulpix, Fili, Marti e Ale. Tutti insieme decidiamo di andare a mangiare una pizza alla “Dolomiten Arena”, il palazzetto che ospiterà le gare dei giorni seguenti. Sbranata la pizza formiamo le camere e alle 23.00 tutti a nanna… domani si corre.
Sabato e domenica i nostri piccoli atleti sono impegnati in 3 specialità: difficoltà, boulder e velocità. I partecipanti sono tanti (circa 30 per ogni categoria) e il livello è molto alto. Purtroppo l’organizzazione non è all’altezza dell’evento ed entrambi i giorni si finisce con ritardi di 3-4 ore…
Veniamo ora ai risultati: Leonardo Garavelli U12 l’ultimo arrivato nel gruppo sportivo, al primo anno di gare, dimostra di essere un vero guerriero e finisce 23° in velocità e 28° nelle altre due discipline. Filippo Caprioglio U14 punta tutto sulla velocità dove finisce 16° e 27° in boulder.
Riccardo Volpiano U14 non brilla in difficoltà (14°), va piano in velocità (23°) ma fa una super gara in boulder, centrando la finale, ed è 6°.
Martina Giorello U14: se la sfiga ti sceglie come compagna di cordata succede che… cadi durante la gara di velocità quando la tua avversaria neanche più ti vede, ti scassi il braccio nella finale di boulder (5°) e di conseguenza il giorno dopo non puoi fare la gara di difficoltà. Spero che Marti vinca tutto il prossimo anno: se lo merita!! Matilda Segui U12: non ha bisogno di presentazioni, questa piccola campionessa che ormai da 3 anni porta medaglie in casa B-Side, anche quest’anno centra il 3° posto nel boulder, 10° in difficoltà, 5° in velocità è 6° in classifica combinata. Alessandro Manildo U10: il migliore atleta del B-side a questi Campionati mette nel retino 4 medaglie: oro nella difficoltà (top su tutte 3 le vie), bronzo nel boulder e argento in velocità e nella combinata. “Mago Manolo” (così lo chiamano tutti) questa volta a fatto la magia giusta! » (Nico, responsabile della squadra giovanile) 

« Il weekend successivo sono i più grandi a scendere in campo al King Rock di Verona, grandi ma soprattutto forti, basti pesare che parte di loro gareggia anche nei circuiti della categoria Senjor. Per il B-side partecipano nella categoria U16: Bianca Quercetti, Giancarlo Pace e Luca Camanni. L’arrivo a Verona il venerdì sera sembra filare liscio, dopo una cenetta pesantemente calorica da “Pepperone” ognuno prende posto nella propria stanza e sotto le coperte la mente corre già alla giornata successiva, i blocchi, le vie, gli avversari… ma a Gianca viene un sospetto… un atroce sospetto, sveglia il padre, accende la luce, e no, non c’è, la borsa con scarpette, imbrago e magnesite proprio non c’è! E’ rimasta a casa. Io sento dalla mia camera d’albergo una vocina che chiama “Claudia, Claudia…” mi alzo, apro la porta, mi si presentano davanti Gianca e il padre, una faccia propria delle peggiori occasioni, Gianca con un misto di senso di colpa, nervosismo e innocenza mi rivela il fattaccio! Io lo rassicuro, l’indomani avremmo sicuramente trovato una soluzione... iniziamo bene, penso fra me e me!
E’ il giorno della gara, il papà di Luca da bravo scalatore non esce mai di casa senza il materiale per un’eventuale arrampicata e difatti sarà lui il salvatore di Gianca, con un paio di scarpette nuove fiammanti! La nostra Bianca Quercetti parte un po’ al di sotto delle sue possibilità piazzandosi ottava in difficoltà ma si rifà subito nella velocità dove ottiene il secondo miglior tempo, ma nella sfida decisiva si deve accontentare del 3° posto! Benissimo anche nel boulder, è terza in classifica provvisoria ma dopo una finale serratissima con sfida all’ultimo tentativo, si piazza quinta ed è sesta nella combinata. Giancarlo Pace: in difficoltà ci stupisce e scala bene usando anche i piedi (!) arriva 10°, in boulder come sempre da sfogo a tutte le sue energie e con 2 top è 14°, comunque 11° in combinata. Anche Luca Camanni scala al massimo in tutte le discipline, di questo bisogna dargli merito, ma si deve accontentare di un 16° posto in velocità e 18° in difficoltà. » (Claudia, responsabile della squadra giovanile)

Teva Extreme Outdoor Games | 9-12 giugno

TEOG I TEOG rappresentano la più importante manifestazione multidisciplinare di sport outdoor. Un appuntamento sportivo di respiro internazionale che metterà alla prova le capacità tecniche, la voglia di avventura e la passione per lo sport all’aria aperta di tutti i partecipanti. Ivrea e il variegato territorio canavesano circostante sono la cornice di questa manifestazione che si svolgerà dal 9 al 12 giugno.

Qui di seguito gli sport presenti in questa edizione:

  • Kayak
  • Trail running
  • Mountain bike
  • Boulder
  • Paragliding
  • Programma »

    Iscrizioni »

    www.tevaextremeoutdoorgames.it

    Maurizio Puato presenta la mostra fotografica sui lavori di restauro della Mole Antonelliana

    Foto di Maurizio Puato

    Clicca e scarica la locandina ad alta risoluzioneUna Mole come non l'avete mai vista.
    Una mostra fotografica che racconta il percorso progettuale e la realizzazione dei lavori di restauro della cupola della Mole Antonelliana e di installazione del "Gioiello di luce tricolore" in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia.
    Il comune di Torino, il comitato Italia 150 e il Museo Nazionale del Cinema presentano una selezione di spettacolari fotografie che mostrano ai visitatori una ...nuova prospettiva da cui guardare il simbolo della Città di Torino.
    Un anno di lavoro, fatto di ghisa e di corde, di scalate e di vertigine, ma soprattutto di persone che hanno avuto il coraggio di stare li, in bilico a 100 metri di altezza per riportare la Mole al suo splendore.

     

    La mostra fotografica verrà inaugurata mercoledì 22 giugno a partire dalle 19.00 e rimarrà presso il Cabiria Cafè - Mole Antonelliana fino al 15 ottobre.

    Scarica la locandina ad alta risoluzione »

    Per sapere qualcosa in più su Maurizio Puato, e conoscere i protagonisti della ristrutturazione del simbolo di Torino, visita il sito www.pumalavoriverticali.com

    Giovedì 2 giugno Centro Arrampicata Torino aperto per maltempo

    Pioggia, pioggia, ancora pioggia e non sapere dove andare a scalare…
    Vi informiamo che giovedì 2 giugno il CAT Palabraccini sarà aperto in via straordinaria dalle 12 alle 19.

    Il Centro Arrampicata Torino vi informa inoltre che, a partire dal mese di Giugno, l'orario subirà una riduzione ed il centro sarà aperto al mattino solo il martedì ed il giovedì.

    Infine venerdì 15 luglio sarà l'ultimo giorno di apertura del palazzetto per consentire i lavori di ristrutturazione ed ampliamento previsti.