Vertigo di Pollenzo inaugura il nuovo muro di arrampicata firmato Bside Factory

Guarda qualche immagine dell'inaugurazione Ecco una buona ragione per lasciarsi alle spalle senza troppi rimpianti il caldo estivo: la riapertura di una palestra che ha approfittato delle vacanze per rifarsi il look! E' il caso del Vertigo di Pollenzo che giovedì 23 settembre ha aperto i battenti con una inaugurazione affollatissima da un pubblico di "vecchi" aficionados e tanti curiosi accorsi anche da “lidi” più distanti di quelli pollentini per provare, curiosare e scalare sugli itinerari tracciati da un ex campione del mondo... Complici del successo della serata, infatti, anche i due campioni, da sempre frequentatori dei muri della palestra di Pollenzo: Christian Core e Stella Marchisio. Serata di grande divertimento per tutti, come nello stile di casa Vertigo, e al termine ricchi premi per i partecipanti messi a disposizione, tra gli altri, da Bshop che firma anche la realizzazione della nuova struttura (Bside Factory).

Guarda qualche immagine dell’inaugurazione

Trad, la scalata che non lascia tracce

Cristina Grunwald Si è concluso sabato 25 settembre il primo meeting internazionale di arrampicata Trad in Valle dell'Orco. Atleti provenienti da diverse nazioni hanno raggiunto questa valle per scambiare le proprie esperienze e fare il punto su questo stile di arrampicata ancora poco conosciuto. Sono ormai passati quarant'anni dalla scoperta di questo paradiso e qualcuno in meno dalla salita quasi eroica di itinerari come la "fessura della disperazione" o "incastro amaro" (primo 7a trad della valle, salito da Marco Bernardi nel 1981) che già dal nome non suggerivano nulla di invitante. Aiutati dalla tecnologia e dagli "amici" della sicurezza, i friend, salire le fessure che solcano questa roccia è oggi un'esperienza verosimile anche per chi pratica l'arrampicata in falesia. La pioggia battente ha purtroppo condizionato la giornata di venerdì e non ha permesso lo svolgimento delle prove di scalata. Fortunatamente gli organizzatori hanno prontamente reagito alle condizioni climatiche dando appuntamento nella sala del Grand Hotel di Ceresole per la proiezione del video di Mauro Calibani “Pesce fritto da Pietro”: sintesi ideale dello stile bouldering, dell'arrampicata con le protezioni e della complessità specifica della falesia.
Incastro amaroPer una settimana dadi, nut, friend sono state le parole d'ordine che hanno accompagnato le giornate piene di emozioni di questo raduno, ma alla fine di questo primo appuntamento con l'arrampicata trad il meraviglioso granito della valle rimane intatto come la natura l'ha creato. Non resta che augurarci che la passione degli organizzatori e l'impegno degli sponsor portino Trad ad affermarsi come una tradizione della valle dell'Orco.

Guarda la galleria fotografica dell’ORCO TRAD MEETING e di Rolando Larcher

Orco Trad, open day prorogato fino a sabato

orcomeet2_280 Una buona notizia per gli appassionati del Trad Climbing, i campioni invitati prolungano la loro permanenza fino a sabato 25 settembre con chiusura della manifestazione alle 13.00.
Come già annunciato, l’Open Day del Trad climbing meeting della valle dell’Orco avrà inizio venerdì alle 10.00 presso il piazzale del Sergent: si scalerà tutti insieme, Big e no Big, sui monotiri (a partire dal grado 5) appositamente preparati da Maurizio Oviglia.
Iscrizione gratuita per partecipare anche all’estrazione di moltissimi premi offerti dagli sponsor e premi speciali per chi libera i tiri più duri.
L'Open Day è aperto a tutti, occorre casco e propria attrezzatura (friend e nut). La manifestazione si svolge nel contesto del meeting internazionale ad inviti (organizzato dal CAAI dal 19 al 25 settembre) che sta attirando in Valle dell'Orco atleti da tutto il mondo.
Per saperne di più scarica la locandina e visita http://www.tradclimbing.it/

La nuova collezione E9 autunno-inverno 2010

Disponibile su Bshopzone e nei negozi Bshop la nuova collezione autunno-inverno di E9. Qui di seguito puoi guardare un’anteprima dei capi cliccando sulle rispettive categorie.

E9 | man E9 | woman E9 | kids

Clicca e controlla la disponibilità dei nuovi arrivi Enove

Corsica, “l’isola della Bellezza”

Bastia
Arrivando a Bastia con l'intenzione di fare subito qualche giorno di arrampicata il consiglio non può che essere quello di percorrere circa 70 km e andare diretti in Restonica. Si tratta di una valle lunga circa 15 km scavata dall'omonimo torrente: partendo da Corte, la valle arriva fino ai 2600 metri del Monte Renoso attraversando un paesaggio che a tratti ricorda le nostre zone alpine più dolci, vantando però una macchia fatta, anche in quota, di cisto, mirto, erica, corbezzolo e lentisco, specie distintive di tutta la vegetazione dell'isola.

Marzio Nardi Production presenta…

in omaggio a tutti quelli che hanno partecipato alla festa di giovedì 22 luglio 2010.

Gli sport di strada nel salotto torinese

streetstyle Non si era mai visto il centro di Torino così, invaso dagli sport che di solito nascono e vivono clandestini in zone di periferia. L’11 e 12 settembre Torino ha ospitato tutti nel suo salotto, tra piazza San Carlo e la Cavallerizza. Attività come lo street boulder, lo skateboard, la bmx hanno attratto l’attenzione di migliaia di persone. Torino, capitale europea dei giovani 2010, ha perfettamente interpretato lo spirito della manifestazione che non ha avuto un fine puramente competitivo ma quello di fare scendere in piazza sport ancora poco conosciuti: l'ultimate frisbee, il bike polo giocato su biciclette modificate, lo street golf. Passando per via Roma non ci si poteva non fermare per lo stupore di fronte alle spettacolari esibizioni sulla ruota di Rhon, una grande ruota metallica con cui ci si muove a ritmo di musica. La Vertical City Race, infine, è stata la gara che ha trasformato la città in un percorso a ostacoli: corsa e mountain bike in collina, kayak, attraversamento in teleferica sul Po, arrampicata e calata in doppia ai Murazzi, city chase (inseguimento e orientamento) per le strade del centro storico.
Bside Factory è stata presente in piazza San Carlo con la struttura d’arrampicata su cui hanno provato a scalare più di 1.000 bambini tra i 4 e i 15 anni.

Giovedì 23 settembre, ASD Vertigo inaugura la nuova struttura made in Bside Factory

Riapre, dopo il periodo di chiusura estivo, la sala boulder di Pollenzo (CN). Lunghe e caldissime giornate di lavoro intenso dei ragazzi del Vertigo e di Bside, a cavallo fra luglio e settembre, hanno portato cambiamenti radicali che potrete vedere di persona fra pochi giorni. Bside Factory ha firmato il nuovo look della palestra di arrampicata Vertigo. Giovedì 23 settembre è prevista la serata di inaugurazione alla quale saranno ospiti Christian Core e Stella Marchisio che hanno dato il loro contributo alla tracciatura di alcuni blocchi decisamente interessanti. Per saperne di più visita il sito www.vertigoclimb.com
Guarda la Photogallery di Fulvio Silvestri.

Becco di Valsoera, 50° anniversario

valsoera.jpg

La scuola di alpinismo “Alberto Grosso”, in occasione dell’apertura dell’anno accademico 2010/2011, presenta la “storia dell’alpinismo piemontese”. Ospiti speciali per questa serata saranno Andrea Mellano e Tom Balmamion, rispettivamente il primo salitore ed il primo salitore invernale. La serata avrà luogo martedì 14 settembre alle ore 21 presso la Galleria di Arte Moderna in corso Galileo Ferraris a Torino.

 

 

 

San Vito Lo Capo Climbing Festival – II edizione

sanvitolocapo_2010

Dopo la più che riuscita edizione 2009 "San Vito Lo Capo Climbing Festival" concede il bis riproponendo il raduno internazionale di arrampicata in falesia. Il mare della Sicilia, una falesia stupenda, il paesino di San Vito Lo Capo, circondato dalle riserve naturalistiche dello "Zingaro" e del "Monte Cofano", fanno di questo meeting uno dei più suggestivi e coinvolgenti. Per il 2010 gli organizzatori hanno previsto 4 giornate, dal 7 al 10 ottobre, e due categorie di iscrizione: amatori e top. Ad animare l'entusiasmo degli scalatori e del pubblico quest'anno ci saranno due novità spettacolari. La prima è la "Petzl Night Speed Climbing", una gara di velocità in notturna con il solo ausilio delle potenti lampade frontali Ultra-Petzl. L’iscrizione per questa competizione sarà a numero chiuso, le coppie concorrenti si sfideranno su facili itinerari da percorrere da secondi di cordata e nel minor tempo possibile. La seconda è l' "E9 DWS show contest": una gara di arrampicata sulle scogliere a picco sul mare con la stessa formula del boulder, si aggiudica la via chi raggiunge il top della scogliera ma qui il crash non serve, c'è il mare di Sicilia.
Per conoscere tutti i dettagli dell'evento visita il sito www.sanvitoclimbingfestival.it e se vuoi sapere com'è andata l'anno scorso leggi il report di Petzl Italia sull'edizione 2009

Sabato 18 settembre, Finale for Nepal

222

Sabato 18 settembre a Finale Ligure si svolgerà una competizione amatoriale per promuovere il progetto “Finale for Nepal”.
A partire dalla metà degli anni '60 sino ai tempi attuali si è assistito ad un notevole incremento dell'afflusso turistico diretto alla volta del Nepal e la principale risorsa economica della regione è costituita dal turismo stesso. Il flusso dei visitatori ha però sostanzialmente sempre ruotato attorno agli ottomila, ne consegue che la distribuzione delle mete turistiche sul territorio sia sempre stata molto disomogenea e settorializzata, caratterizzata da corridoi preferenziali ove si concentra l'attenzione dei visitatori. Il progetto “Finale for Nepal” intende rivalutare attraverso l’arrampicata le zone non coinvolte dai benefici del flusso turistico.
Per saperne di più visita il sito www.finalefornepal.org

Enzo Oddo, 15 anni, sale “Biographie” (9a+)

Enzo Oddo (foto Sam Biè)A soli 15 anni il quindicenne nizzardo Enzo Oddo sale, lo scorso 15 agosto, la mitica Biographie nella falesia di Ceuse. Petzl lo ha intervistato in quanto atleta del suo team.

Leggi l’articolo

ORCO Trad Meet - 24 settembre 2010

Primo meeting internazionale traditional climbing in Valle dell'Orco

orcotrad Sono passati ormai 40 anni dalla scoperta delle mitiche pareti del Sergent e del Caporal, e da quei "Nuovi mattini" che, sulla scia del '68 e della contestazione studentesca, videro nella Valle dell'Orco il luogo ideale per un'interpretazione trasgressiva dell'alpinismo, con l'arrampicata TRAD. Ora, dopo periodi di luce e di ombra, si riaccendono i riflettori su uno dei luoghi piu' belli e suggestivi per l'arrampicata, e non solo, grazie al primo meeting Internazionale di arrampicata "Trad" organizzato dal Club Alpino Accademico Italiano (CAAI). L'evento si svolge in Valle dell'Orco dal 19 al 25 settembre. Il programma e' ricco di eventi e proiezioni: "I luoghi e la storia dell'arrampicata in Valle dell'Orco", "Il Parco Nazionale del Gran Paradiso", l'attivita' alpinistica sulle pareti del mondo dell'accademico Rolando Larcher e infine, David Kasizklosky, alpinista e fotografo polacco che ha partecipato a molte spedizioni. L'open day per tutti gli arrampicatori e' il 24 settembre, per toccare con mano le ultime tendenze emerse in valle in fatto di arrampicata trad e non.

Per saperne di più visita il sito www.tradclimbing.it